Il sistema innovativo per gestire le tue spedizioni

Registrazione come spedizioniere

Registrandoti dichiari di accettare i Termini e condizioni

ACCORDO PER L’UTILIZZO E CONDIZIONI D’USO DELLA PIATTAFORMA

Art. 1 – Presentazione
Il presente Accordo per gli Utenti descrive i termini e le condizioni alle quali PATHLOG offre agli Utenti l’accesso ai propri Servizi.
Utilizzando i Servizi accetti tutte le regole indicate. Sei tenuto a leggere tutti i termini e le condizioni presenti in questo Accordo. Se non accetti i termini e condizioni sei tenuto a non utilizzare i Servizi.
Definizioni:
Servizio: insieme dei servizi offerti dal portale PATHLOG raggiungibile all’indirizzo www.path-log.com. L’Utente può, per via telematica, operare inserendo, modificando, archiviando informazioni mediante l’utilizzo singolo o cumulativo di specifici canali (WEB, SMS, ecc…) tempo per tempo messi a disposizione dal Gestore.
Portale: www.path-log.com.
Gestore: ClicK Logistic Srl – Via Chenderle 17 – 36034 Malo (VI).
Utente: intestatario dell’iscrizione. Le credenziali di accesso al Servizio, comunicate dal Gestore all’Utente, sono definite dal Gestore sulla base dei dati anagrafici comunicati dall’Utente stesso all’atto dell’iscrizione del Servizio.


Art. 2 – Oggetto e Finalità del servizio
Il presente Accordo disciplina l’uso da parte dell’Utente del sito web www.path-log.com e di tutte le applicazioni, i programmi di software ed i servizi cui si accede tramite il Sito.
Il portale PATHLOG si propone come strumento di comunicazione tra il committente di un servizio di spedizione e gli spedizionieri/trasportatori.
In particolare permette la creazione dell’ordine con relativa accettazione, la comunicazione della targa online, la creazione del cmr, la notifica della consegna anche direttamente da parte dell’autista, il caricamento a portale dei documenti firmati e relativa archiviazione per 10 anni.
Permette altresì di indire delle aste online per l’assegnazione delle spedizioni.


Art. 3 – Accesso al Servizio – Ambito di responsabilità
Il Gestore concede all’Utente un diritto d’uso semplice, non trasferibile e non sub appaltabile dell’applicazione. Non è previsto un trasferimento della piattaforma PATHLOG all’Utente.
Per accedere al servizio l’Utente deve dotarsi, a sua cura e spese, delle apparecchiature necessarie e deve inoltre attenersi alle istruzioni operative.
Il Gestore non è responsabile di eventuali malfunzionamenti del servizio derivanti dal non corretto funzionamento delle apparecchiature dell’utente (hardware, software, connettività di rete ecc…).
L’utilizzo del sito comporta il divieto di:
violare la legge, i diritti altrui;
pubblicare dati falsi, inesatti, fuorvianti, diffamatori, calunniosi;
copiare, modificare o diffondere diritti o contenuti del sito, del Servizi o i diritti di proprietà intellettuale e i marchi registrati da PATHLOG.
Il Gestore può introdurre nuove versioni ed aggiornamenti per le applicazioni previste. Il Gestore è autorizzato a rilasciare nuove versioni, modifiche delle versioni o aggiornamenti al fine di poter offrire gli ultimi sviluppi su base continuativa.
Il Gestore non concede alcuna garanzia per i risultati dell’uso della piattaforma PATHLOG, per la correttezza, la qualità, l’identità e l’affidabilità di un utente, per i contenuti o qualsiasi informazione ottenuta tramite la piattaforma sulla base dei dati inseriti dall’Utente. Le informazioni inesatte contenute nei dati non vengono correte dal sistema.


Art. 4 – Sospensione del Servizio
Il gestore può sospendere il Servizio anche senza preavviso, nei seguenti casi:
per aggiornamenti tecnologici e funzionali del Servizio;
per garantire la sicurezza del Servizio stesso;
per mancato pagamento di quanto dovuto da parte dell’Utente.
Qualora il Gestore riscontrasse un utilizzo del Servizio da parte dell’Utente improprio o difforme dalle normali modalità può decidere di sospendere temporaneamente o definitivamente la possibilità di utilizzo.
Sospensioni del Servizio possono inoltre verificarsi per fatti non imputabili al gestore quali:
interruzioni, rallentamenti o cattivo funzionamento del collegamento telefonico o telematico;
impedimenti determinati da disposizioni di leggi o di autorità;
fatti di terzi.
Le eventuali sospensioni del servizio non determinano responsabilità del Gestore, neanche per errori e ritardi che vengono a determinarsi per la mancata operatività dell’Utente.

Art. 5 – Credenziali di accesso
Le credenziali di accesso sono composte da usarname e password.
Come username viene utilizzata l’indirizzo e-mail di appoggio dell’Utente.
Le password vengono generate direttamente dal sistema e comunicate via e-mail.


Art. 6 – Custodia delle credenziali di accesso; relativo smarrimento o sottrazione
L’Utente è tenuto a custodire con ogni cura ed a mantenere segrete le credenziali di accesso. Esse sono strettamente personali e non cedibili a terzi. La responsabilità nei confronti del Gestore per la custodia e per il corretto utilizzo dei codici di accesso, nonché per il loro eventuale illecito o indebito uso, pure se in conseguenza di smarrimento o furto, compete all’Utente.
Nel caso di smarrimento o furto delle credenziali di accesso l’Utente deve informare tempestivamente il Gestore che provvederà a comunicare le nuove credenziali


Art. 7 – Tutela dei dati
Considerata la struttura della rete Internet il Gestore ai sensi dell’Art.32 del D.Lgs. 196 del 2003, informa l’Utente che esistono i rischi di sicurezza legati all’utilizzo dell’accesso alla rete.
Tali rischi possono essere, a titolo esplicativo, quelli di cui agli artt. 615 ter (accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico), 615 quater (detenzione e diffusione abusiva di codici di accesso a sistemi informatici o telematici) e 615 quinques (diffusione di programmi diretti a danneggiare o interrompere un sistema informatico) del Codice Penale.
Il gestore adotta  sistemi di sicurezza atti a prevenire eventuali attacchi informatici indipendenti  dalla piattaforma.
L’Utente è comunque tenuto a ridurre tali rischi utilizzando sui propri sistemi informatici specifici software quali, ad esempio, antivirus, antispyware e personal firewall.
Il Gestore non è in alcun modo responsabile di eventuali perdite o diffusione dei dati del Servizio derivanti da cause ad esso non direttamente imputabili.
Il Gestore adotta ogni precauzione necessaria per la sicura archiviazione delle informazioni e per la riservatezza delle stesse, al fine di ridurre i rischi derivanti dall’utilizzo della rete Internet.


Art. 8 – Obblighi e responsabilità del Gestore
Il Gestore garantisce l’adeguata riservatezza nella predisposizione delle credenziali di accesso dell’Utente.


Art. 9 – Limitazioni di responsabilità
Il Gestore fornisce semplicemente l’accesso per l’uso della piattaforma PATHLOG, non è parte intermediaria dei contratti e dei dati ma fornisce agli Utenti semplicemente la necessaria infrastruttura.
Il Gestore non è responsabile in alcun modo del contenuto delle informazioni e dei documenti depositati dal Cliente nell’utilizzo del Servizio.
Il sistema funge da mero strumento di comunicazione.
Il Gestore non è in alcun modo responsabile per inadempienze tra Utenti.


Art. 10 – Dati e informazioni dell’Utente
L’Utente garantisce la veridicità dei dati personali forniti all’atto della sottoscrizione del presente contratto e deve collaborare con il Gestore al fine che essi siano veritieri ed aggiornati.
I dati personali forniti dall’Utente al Gestore sono tutelati dalla Legge 31 dicembre 1996 n.675 recante le disposizioni a tutela delle persone e degli altri soggetti rispetto all’utilizzo dei dati personali.


Art. 11 – Proprietà intellettuale
Il portale è protetto dalla normativa vigente in Italia in materia di diritto d’autore.
All’Utente è vietato copiare o altrimenti apprendere, pubblicare, diffondere, trasmettere o altrimenti rendere disponibile, anche parzialmente o a seguito di modificazioni, quanto pubblicato nel sito web.


Art. 12 – Link e informazioni
La piattaforma PATHLOG può contenere link che rimandano ad altri siti e ad altri contenuti. Il Gestore non è responsabile dell’accessibilità, della disponibilità, del contenuto e della pubblicità di questi siti web esterni né dei prodotto ad essi indicati.


Art. 13 – Reclami
Eventuali reclami relativi al Servizio devono essere inoltrati al Gestore via posta elettronica all’indirizzo admin@path-log.com.


Art. 14 – Termine
Il Gestore o l’Utente può rescindere l’accordo d’uso della piattaforma in qualsiasi momento con preavviso scritto o in forma elettronica di 30 giorni dalla fine del mese di calendario. Dopo la fine dell’accorsdo d’uso diventa nullo anche il diritto di utilizzare la piattaforma e i suoi moduli. Resta salvo ogni diritto di recesso per giusta causa. In caso di risoluzione per giusta causa il Gestore si riserva il diritto di bloccare immediatamente l’accesso.


Art. 15 – Condizioni commerciali
L’accesso alla piattaforma PATHLOG è gratuita per gli spedizionieri e i trasportatori.
Le condizioni commerciali per i committenti vengono comunicate dall’ufficio commerciale di Click Logistic Srls Unipersonale.


Art. 16 – Clausole finali
Il presente accordo sostituisce ogni precedente intesa anche verbale tra le Parti e costituisce l’unico contratto esistente tra le Parti in relazione alle materie da esso trattate. L’eventuale nullità, annullabilità, o inefficacia di una o più clausole dell’accordo non si estenderà alle restanti clausole. L’eventuale tolleranza da parte del Gestore dell’inadempimento dell’Utente ad una o più clausole dell’accordo non potrà in nessun modo essere considerata come rinuncia ai diritti ad esso riconosciuti dall’accordo e/o dalla legge.


Art. 17 – Legge applicabile e foro competente
I rapporti con l’Utente sono regolati dalla legge italiana
Per le controversie inerenti al presente contratto, sarà esclusivamente competente il foro di Vicenza.
Scopri di più su PATHLOG